ascolta la musica associata a questa pagina leggi il testo  





In questa foto sono a BARCELLONA, con CHIARA CURTI e con JORDI FAULI', OTTAVO EREDE DI GAUDI' a CAPO DEL CANTIERE DELLA SAGRADA FAMILIA. E' venerdý 10 maggio 2013: in tarda mattinata ho presentato IL VANGELO SECONDO GIOTTO a tutto il pool di architetti che sta edificando la Sagrada Familia. Accingendosi a costruire la torre pi¨ alta, quella di Cristo, volevano paragonarsi con la nostra Cappella degli Scrovegni per trarne ispirazione. C’era molta commozione, in un crescendo di entusiasmo e di sorpresa…




Il giorno dopo, alla mattina presto, Jordi Faulý mi ha regalato due ore del suo tempo per farmi una visita guidata a quattr’occhi e portarmi in cima in cima, fra i muratori, dove stanno impostando la torre di Cristo che salirÓ a di 170 metri. Un po' al di sotto dei 173 metri del Montju´c: la creativitÓ artistica deve fare questo bagno di umiltÓ. Sulle orme di Dante, "l'arte che a Dio quasi Ŕ nepote", deve restare un po' al di sotto della natura creata, figlia di Dio: questo chiede Gaudý.




Giusto un mese dopo, l'8 e il 9 giugno 2013, Jordi Faulý - erede di Gaudý alla guida del cantiere della Sagrada Familia - ha tenuto una Lectio magistralis a Padova, invitato dall’UniversitÓ. A un certo punto mi ha sorpreso e commosso dicendo testualmente:
"Nella parte inferiore delle chiusure paraboliche ci sono rappresentati i DODICI passaggi evangelici e pi¨ in alto si evocherÓ il FIRMAMENTO. Potrebbe essere come UNA CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI IN VERTICALE, per questo la spiegazione che ROBERTO FILIPPETTI ha fatto ai nostri architetti sul lavoro di Giotto Ŕ stato uno dei punti d’ISPIRAZIONE e referenza DEL PROGETTO".
(Jordi Faulý parla dal minuto 54 al minuto 1.35).

Estate 2017: la grande torre di Cristo sta salendo, come dodecagono inscritto in una smisurata formella gotica quadrilobata. I lavori alla Sagrada dovrebbe essere portati a termine nel 2026.



áSite by

www.r-st.eu R-ST   E' in corso uina revisione del sito per consentire agli utenti di interagire con la musica associata ad ogni pagina. Nella stessa viene pertanto proposto un player cross-browser funzionante sia in ambiente PC che Tablet e Smartphone.
Nelle pagine non aggiornate la musica sarÓ udibile solo visitando le stesse con Internet Explorer.
Ad aggiornamento completato questo avviso sarÓ rimosso.